ETIOPIA

LA ROTTA DEL SALE

ETIOPIA

DA EURO 4.200,00

Informazioni generali

Attraverso aspri territoti, aree remote, popolazioni forti arse dal sole e segnate dalla fatica, paesaggi mozzafiato. Tante volte siamo stati in territorio Dancalo e ben ne conosciamo ogni angolo, il lago salato, il vulcano ancora attivo, il mercato del sale, la Rift Valley … le atmosfere remote, il difficile accesso … un viaggio davvero speciale …

Una “prima volta” invece per Gibuti perché pensiamo che sia il giusto completamento alla Dancalia, il proseguimento naturale, geologico e paesaggistico, attraverso questi due territori profondamente segnati dalla Rift Valley Una spedizione che richiede buona forma fisica, spirito di adattamento e flessibilità Djibouti o Gibuti ??? Sono davvero in pochi a poter dire di conoscere questa piccola nazione del Corno d’Africa (grande quanto la Sardegna) schiacciata tra Eritrea a nord, Etiopia ad ovest e Somalia a sud-est, in quanto qui il turismo non è ancora arrivato! Vi arrivarono invece i Francesi nel 1862, che l’acquistarono per diecimila talleri (o Thaler) dai sultani yemeniti per controllare da sud-ovest l’intenso traffico marittimo del Mar Rosso conseguente all’apertura del Canale di Suez, e bilanciare così la presenza inglese ad Aden, sull’opposta sponda yemenita. All’interno del profondo golfo di Tadjoura, un ampio fiordo che porta le acque del mar Rosso in pieno deserto, fondarono nel 1888 la città portuale di Djibouti Ville. Nonostante le ridotte dimensioni, il paese si presenta estremamente vario: il territorio di Gibuti è situato al centro di una zona di frattura che proviene dal Mar Rosso e continua nell’altopiano etiopico, nella penisola Arabica e in Somalia. La zona del lago Assal- Goubet è il punto di convergenza di tre porzioni del Rift mondiale dove la crosta terrestre raggiunge appena 5 km di spessore. Questa situazione geologica eccezionale fa sì che tutto il suo territorio sia esposto a scosse sismiche frequenti. Nel novembre 1978, non lontano del lago Assal, si è formato un vulcano di una quarantina di metri, “l’Ardoukoba”. In questa occasione si è potuto osservare che la penisola arabica e il Continente africano si sono allontanati di ben un 4 | IL TUO VIAGGIO metro e venti. Oltre alle catene vulcaniche dei monti Dancali che superano i 2.000 m di altezza, i 300 km di costa punteggiata da stupende barriere coralline troviamo la vera meraviglia ambientale di Gibuti: i laghi! Il lago Assal che con i suoi 153 m sotto il livello del mare costituisce il punto più basso del continente e il grande lago Abbé ai confini con l’Etiopia costellato da centinaia di camini calcarei.

ITINERARIO IN PILLOLE ( disponibile su richiesta il day by day dettagliato) 

1° giorno Partenza da Milano Malpensa per Istanbul e proseguimento con volo per Addis Abeba
2° giorno Addis Abeba, visita della città e volo serale per Makallé
3° giorno Makalle - Meladbay con sosta al mercato settimanale di Birhale
4° giorno Trekking da Meladbay ad Assobole
5° e 6° giorno Assobole - Amed Ela - Assale - Dallol - Ahmed Ela
7° giorno Ahmed Ela- Erta Ale
8° giorno Erta Ale - Loghia
9° giorno Loghia - passaggio della frontiera - Gibuti
10° giorno Gibuti - Lago Abbé
11° giorno Lago Abbé- Lago Assal - Tadjoura
12° giorno Tadjoura- Le sabbia bianche 13° giorno Rientro a Gibuti e partenza con volo di rientro a Milano

La quota comprende:
- Passaggi aerei con Turkish Airlines: Milano - Istanbul - Addis Abeba e Gibuti - Istanbul Milano A/R in classe economica
- Passaggio aereo con Ethiopian Airlines Addis – Makallé
- La sistemazione nelle strutture ricettive sopra citate o equivalenti in camere/tende standard
- Tutta l’attrezzatura da campo e la presenza di un cuoco
- Le visite ed escursioni durante il circuito in jeep 4x4 Toyota Landcruiser o similare (3 pax x macchina + 1 macchina per le guide e scout afar + 1 per tende e cuoco)
- dromedari per Erta Ale - muli x il trekking sul Saba
- Trasferimenti in aeroporto ad Addis Abeba e Gibuti
- visite ed escursioni come da programma - Pensione completa sino alla prima colazione dell’ultimo giorno a Gibuti
- Ingressi, tasse governative e percentuali di servizio
- Autisti locali parlanti inglese, staff locale
- Accompagnatore Kel 12 a partire da 7 partecipanti

La quota non comprende:
- Tax e Fuel surcharge - Eventuali voli di avvicinamento da altre città
- Entrambi i visti di ingresso si ottengono in loco: visto Etiopia 50$, visto Gibuti 90$ - bevande quando in albergo/lodge
- mance e il facchinaggio (circa 70/80 euro a persona)
- le eventuali tasse d’imbarco da saldare in loco alla partenza
- quanto non specificato nel programma

Non esitare a richiedere il programma dettagliato. 


Hai bisogno maggiori informazioni?

02.89.12.71.66 info@travexviaggi.it